Cerca nel blog

giovedì 5 marzo 2015

CON POCO CI SI DIVERTE!

Quando EvaSerena ed io abbiamo dato alla luce il nostro primo libro , abbiamo pensato che sarebbe stato bello farlo conoscere ai bambini attraverso laboratori creativi che li coinvolgesse direttamente .  
Venerdi 27 febbraio , siamo state ospiti della Biblioteca di Isola della Scala a Verona dove abbiamo proposto un laboratorio  creativo basato sul riciclo .

Ed eccolo raccontato dall'abile penna di EvaSerena :


NON SIAMO BICCHIERI DI CRISTALLO!
ovvero…
Il nostro libro alla prova dei bambini


"Venti paia di occhioni mi fissano, colmi di aspettativa: siamo in biblioteca a Isola della Scala per una lettura in pubblico… e che pubblico!
Nella mia valigetta non c’è niente di magico tranne il nostro libro: speriamo che basti…
Dopo il rito del carillon (indispensabile per “accendere le orecchie”), comincio a leggere.
I bambini ascoltano attenti la storia di questa nonna che non se ne intende molto di bambini.
Poi ci raccontano la loro esperienza: per fortuna nessuno di loro è mai finito nella credenza, con i bicchieri di cristallo! Ma pare che nemmeno loro abbiano il permesso di giocare col fango o con la pioggia…
Stretti attorno a Evelin, i bambini studiano i disegni: c’è un intruso tra le pagine, l’avete trovato?
E c’è un’altra sorpresa: le illustrazioni originali contengono dei collage, riuscite a vederli? Tutti allungano le manine per “sentire” i pezzetti incollati. I nostri poveri disegni non hanno mai ricevuto così tante carezze!

E adesso, facciamo anche noi un collage, con materiali usciti dritti dritti dal cassetto delle nonne: bottoni, scampoli, ritagli di carta, nastrini…


Gli oggetti che proponiamo sono poveri e poco “luccicanti”: niente perline, né brillantini, e neppure pennarelli. Piaceranno ai bambini? Avranno voglia di farci qualcosa?
Confesso che sono un po’ in ansia… ma i piccoli artisti si tuffano subito nel lavoro, e per quaranta minuti buoni restano concentratissimi sui loro soggetti: navi pirata, gatti, nonne, dinosauri, casette…
I bambini (e anche i papà!) sono entusiasti della colla a caldo: aspettano in fila il loro turno per decorare il loro quadro con tutto quello che ci può stare.
Genitori, prendete nota: in questo mondo tecnologico, la colla a caldo è l’unico divertimento che può competere con l’Ipad!!

Alla fine, tutti si fanno fotografare orgogliosi con i loro lavoretti. E sono così felici quando scoprono di poterli portare a casa e appendere al muro! (Stasera a Isola sentirete un sacco di martellate).
Alle sei, mentre raccolgo i ritagli, un bambino mi si avvicina per salutarmi.
“Che cosa si dice?” suggerisce il papà.
Il piccolo mi guarda e non parla. Poi mi abbraccia una gamba e mi chiede: “Possiamo vederci ancora?”."





A Cecilia, Giuliana, Cristina, Sara e agli altri genitori dell’AGE l’Arca,
a Ileana e alla splendida biblioteca di Isola della Scala,
e a tutti i partecipanti: grazie per l’accoglienza!






24 commenti:

  1. complimenti!! un'esperienza interessante!!

    RispondiElimina
  2. Mi sono quasi commossa Evelin, che dolcezza, e che bella esperienza! Le aspettative dei bambini sono enormi e soddisfarle è una cosa meravigliosa. Il tuo libro deve essere proprio bello, come posso fare per acquistarlo?
    Un abbraccio e a presto, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confesso che mi sono divertita anch'io un sacco! che ridere! Per il libro te lo posso sempre spedire :) abbiamo fatto un formato poket ed uno piu' grande ...
      un abbraccio!

      Elimina
  3. Complimenti per il libro e poi che forti che sono i bambini, danno troppe soddisfazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda,non credevo di divertirmi così tanto...è stato uno spasso! e che capolavori hanno creato!
      a presto!

      Elimina
  4. Ciao Eva, forse anche io ho la possibilità di fare un progetto con una biblioteca... se va in porto Magari ti chiedo qualche consiglio! Comunque li menti per il libro, dalla copertina mi sembra bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma certo , volentieri ! vedrai, è un'esperienza bellissima.
      Grazie per i complimenti ;) adesso mi gonfio come un pavone ;)
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Complimenti a voi e ai bambini :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cry! i veri artisti sono i bambini... certi lavoretti me li sarei portati a casa :)

      Un abbraccio

      Elimina
  6. È vero, la colla a caldo è l'unica alternativa all'iPad :D
    L'ho scoperto anch'io qualche mese fa!
    L'entusiasmo dei bambini è disarmante ...
    Bella iniziativa e complimenti.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, hai notato anche tu questa magia? per un attimo ho pensato di aver scoperto la pozione magica del secolo per tener attenti i bimbi ;)
      A presto e grazie per la visita!

      Elimina
  7. Tra l'altro i lavoretti erano stupendi, da quello che vedo! Brave!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hanno davvero fatto delle cose bellissime!!!

      Elimina
  8. Quando il bimbo ha chiesto di rivedervi...avete raggiunto lo scopo.
    E' bello essere riuscite a coinvolgere adulti e bambini, complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Barbara secondo me ai bambini o gli piaci o non gli piaci.....e se non gli piaci auguri!!!

      Elimina
  9. Ma che meraviglioso progetto! Bravissime, siete da ammirare, continuate così! !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti....sono momenti unici dove sai di aver dato tanto a loro ma anche tanto loro hanno dato a te.....glo

      Elimina
  10. Che ti si può dire...complimenti come sempre, questa volta non solo per le tue creazioni ma anche per quelle che avete permesso ad altri di fare!!!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina